Loading...

Instant articles di Facebook: cosa sono?

Come gli instant articles di Facebook trasformeranno l’editoria.

Instant Articles

Gli instant articles di Facebook sono un nuovo strumento introdotto da Facebook che potrebbe rivoluzionare la fruizione dell'informazione per venire incontro alle esigenze delle persone e degli editori.

Gli instant articles di Facebook, inizialmente disponibili solo per alcuni partner editoriali come New York Times, National Geographic e La Stampa(sul fronte italiano), saranno disponibili per tutti dal 12 Aprile 2016.

Sulla piattaforma Wordpress è già disponibile il plugin che permette di predisporre in modo semplice tutti gli articoli presenti all’interno del proprio sito web al nuovo "formato istantaneo".

Oggi un gran numero di persone utilizza attivamente lo smartphone per navigare su internet e se osserviamo i dati relativi al mobile è interessante notare come vi sia un costante incremento nel suo utilizzo.

Per la maggior parte delle persone, la lettura sul Web da dispositivi mobile è sempre stata un'esperienza lenta e frustrante, ma con questa innovazione tutto potrebbe cambiare: non dimentichiamo infatti, che i social hanno contribuito negli ultimi anni alla ridefinizione dei rapporti tra le persone e tra le aziende e i clienti nei contesti lavorativi.

1. Cosa sono gli instant articles di Facebook?

Facebook è il social network più utilizzato al mondo: le statistiche rivelano che sulla piattaforma gli utenti attivi sono 1,5 miliardi e che sempre più utenti utilizzino la piattaforma come uno dei mezzi principali d'informazione.

Anche per gli editori i social network sono diventati un punto di riferimento ed è per questo che Facebook ha pensato bene di andare incontro alle loro esigenze progettando gli instant articles di Facebook: con questo strumento gli editori possono distribuire i propri contenuti all'interno del social network con notizie interattive, ottimizzando il codice presente all'interno dei propri siti web oppure creando contenuti ad hoc con una serie di strumenti che Facebook mette a disposizione. Così’ facendo, l’editore ha la possibilità di ampliare la fruizione del contenuto tramite mobile con una velocità dieci volte maggiore rispetto agli standard attuali.

L’obiettivo degli instant articles di Facebook è quello di migliorare l'esperienza mobile dell'utente nella navigazione all'interno del suo social network, in modo che ottenga un accesso istantaneo ai contenuti di suo interesse, senza dover attendere il caricamento delle classiche pagine web.

2. Le caratteristiche degli instant articles di Facebook

Le caratteristiche di questo nuovo strumento renderanno la navigazione dell'utente interattiva e immersiva, grazie agli strumenti creativi che Facebook mette a disposizione, come:

  • Riproduzione automatica dei video durante la lettura
  • Zoom immediato delle foto
  • Esplorazione di foto ad alta risoluzione con l’inclinazione del dispositivo
  • Mappe interattive
  • Didascalie audio dell’autore
  • Inserimento di commenti e reazioni da parte degli utenti
  • Velocità senza precedenti

Con gli instant articles di Facebook l'editore ha un totale controllo e personalizzazione dei propri contenuti e ha la possibilità di monetizzare il traffico generato integrando annunci pubblicitari di Facebook, concedendo una percentuale alla piattaforma oppure gestendo tutto in maniera autonoma aggiungendo i propri banner pubblicitari.

È possibile riconoscere gli instant articles di Facebook per via di un'icona che raffigura un fulmine(in alto a destra delle anteprime degli articoli) così come nella foto:

Anteprima Instant Articles di Facebook

Uno scenario che di certo influirà sull'Article Marketing aumentando le possibilità di business da parte di aziende e privati.

3. La concorrenza?

Con questa innovazione Facebook punta a convogliare tutto il traffico web nella sua piattaforma social, in modo da veicolare tutti gli utenti a restare all'interno della sua rete, rappresentando una seria minaccia per Google.

La concorrenza, ovviamente, non rimane a guardare e risponde con il progetto Accelerated Mobile Pages(AMP), un'iniziativa open source di Google pensata come alternativa agli instant articles di Facebook. Alla base del progetto c’è la possibilità per gli editori di creare contenuti ottimizzati per il mobile in modo da poterli caricare istantaneamente ovunque.
Obiettivo principale di Google AMP è quello di ottimizzare l'accesso all'informazione in mobilità in modo che gli utenti non debbano aspettare prima di leggere un contenuto, ma che possano ottenerlo nel più breve tempo possibile, senza dover scegliere un'altra risorsa.

Google AMP permette di ottimizzare le risorse ed inoltre utilizza un sistema di cache che memorizza le pagine HTML e migliora le prestazioni delle pagine in modo automatico. È possibile riconoscere Google AMP dall’anteprima dell’articolo all’interno della ricerca di Google; una volta ricercata la notizia, in basso a sinistra verrà visualizzata la scritta AMP e gli articoli verranno raccolti in un formato carosello navigabile.

Instant Articles di Facebook e AMP

Anche Apple risponde agli instant articles di Facebook lanciando le Apple News (per adesso disponibili solo negli Usa), offrendo la possibilità di condividere i propri articoli in qualunque piattaforma.

Tags

Richiedi un Preventivo