Loading...

Siti mobile friendly privilegiati dal nuovo algoritmo Google

Perché avere siti mobile-friendly per il posizionamento su Google

Sempre più spazio ai siti mobile friendly, quelli cioè ottimizzati per essere visualizzati da smartphone, tablet e dispositivi mobili. Ecco perché è favorito il ranking dei siti ottimizzati per i dispositivi mobili

Dal 21 aprile 2015 gli algoritmi di ricerca di Google sono stati adattati per favorire i siti mobile friendly, una decisione motivata dal fatto che nel nostro Paese il 50% delle ricerche viene effettuato da dispositivi mobili, dato che negli Usa arriva al 60%.

Conseguenze per i vecchi siti

Questo si traduce in un peggioramento del ranking dei siti vecchio stampo che non sono stati adattati per essere visualizzabili da tablet o smartphone. Un esempio chiarirà meglio la questione: la modifica può essere un danno per le aziende che utilizzano la rete per il business, ma che non hanno adeguato il proprio sito ai dispostivi mobili perché dalla drastica discesa nella classifica dei risultati di ricerca può derivare un calo del fatturato.

Perché Google premia i siti mobile friendly

Google ha scelto di privilegiare i siti mobile friendly anche perché guarda al futuro. I dati che emergono dal report di Audiweb presentato nel dicembre del 2014 fanno dedurre che sarà sempre maggiore il numero di utenti che si collegherà ad internet da dispositivi mobili.

  • Il 2014 è stato l'anno in cui si è registrato il primato dei dispositivi mobili nell'accesso quotidiano alla rete: una media di 15,6 milioni di persone contro i 12,7 milioni che invece si sono collegati da computer
  • Nel corso del 2014 l'utilizzo giornaliero di dispositivi mobili ha avuto un incremento pari al 20%
  • A dicembre 2014, 10,2 milioni di italiani sono entrati in rete da tablet e 27,8 milioni da smartphone

I siti mobile friendly, hanno la caratteristica di adattarsi alla finestra del browser e non al dispositivo utilizzato per accedere ad internet. Ciò significa che potranno essere visualizzati correttamente anche dai dispositivi mobili che verranno diffusi sul mercato nel futuro. Avere un sito fatto con un responsive design è non solo una necessità estetica ma anche una priorità a livello di usabilità dell’utente che naviga sul nostro sito da un apparecchio mobile.

L' e-commerce

L'Osservatorio del politecnico di Milano ha reso noti dei dati molto importanti per chi vende on line:

  • nel 2014 il commercio elettronico ha registrato 1 miliardo di euro di acquisti tramite smartphone
  • nel 2015 si prevede una crescita del 68% paria a 2 miliardi di euro

Come realizzare siti mobile friendly

I siti di vecchio stampo possono essere modificati e diventare mobile friendly in due modi:

  • con il design responsive: lo stesso sito serve computer e dispositivi mobili, usa lo stesso codice html, lo stesso indirizzo di pagina, ma ha una visualizzazione differente a seconda della grandezza del display
  • con la versione mobile del sito: il sito mobile è distinto, ha un diverso indirizzo di pagina e codice html, in base al dispositivo utilizzato per la connessione il sistema indirizza alla versione corretta del sito

Si possono utilizzare entrambe le opzioni, ma bisogna dire che Google ha fatto sapere di preferire il design responsive quindi è bene tenerne conto.

Tags

Richiedi un Preventivo