Loading...

Il tuo sito è Mobile Friendly?

Dal 21 aprile Google penalizzerà tutti i siti che non sono ottimizzati per i cellulari!

Mobile Friendly

Il mobile-friendly diventerà un fattore di ranking a tutti gli effetti. Questo significa che se un sito non è facilmente navigabile dal cellulare sarà penalizzato e perderà posizioni nei risultati dei motori di ricerca. Lo comunica ufficialmente Google specificando che questo importante aggiornamento del suo algoritmo avverrà il prossimo 21 aprile.

Il motivo è semplice: negli ultimi mesi le statistiche dicono che le ricerche sui motori di ricerca effettuate da smartphone e tablet stanno superando di gran lunga quelle provenienti dai normali pc. Google ha quindi deciso di favorire i siti internet che sono meglio predisposti per la visualizzazione da questi device dando la possibilità agli utenti in mobilità navigare con più facilità e di fruire di siti più leggibili.

Bisogna quindi aggiornarsi per non perdere posizioni importanti!

Per sapere se un sito web è ottimizzato per smartphone e tablet basta aprirlo da un dispositivo mobile, sia esso un telefonino o un tablet e per essere ancora più sicuri usare il test di compatibilità con dispositivi mobili di Google. Per verificare se un sito è mobile friendly è possibile seguire la seguente check-list:

  • Riesco a trovare immediatamente le informazioni più importanti?
  • La lettura dei testi presenti sul sito è facile?
  • I pulsanti sono sufficientemente distanti tra loro?
  • Nessun contenuto del sito è stato fatto in Flash? (i cellulari non vedono i contenuti in Flash)
  • Nel sito si naviga velocemente e cioè le pagine si aprono subito?

Se la risposta alla maggior parte di queste domande è sì, allora il sito in questione ha più chance di passare l’esame del prossimo 21 aprile.

Infatti oltre il 40% degli utenti mobile abbandona un sito difficile da navigare ed è proprio per questo motivo che Google ha preso la decisione di aggiornare il proprio algoritmo, lo scopo è: Mobile first!

Puntare all’etichetta mobile friendly sulla pagina dei risultati della ricerca!

Da qualche mese, quando si fanno delle ricerche su Google con uno smartphone o un tablet, si può vedere vicino al titolo della pagina, la dicitura “mobile friendly”. Questa dicitura ha la funzione di far sapere all'utente che sta per entrare in un sito ottimizzato per la lettura da dispositivo mobile. Quindi se il vostro sito non ha questa dicitura, e quindi non è mobile-friendly, molto probabilmente verrà penalizzato dall’aggiornamento dell’algoritmo di Google e perderà posizioni nei motori di ricerca

L'aggiornamento riguarda solo le ricerche da smartphone e tablet!

Bisogna altresì specificare che il nuovo algoritmo condizionerà le sole ricerche effettuate da dispositivi mobili, mentre quelle fatte dai tradizionali Dekstop non subiranno cambiamenti. Ma visto che, come già detto, le ricerche generate dai dispositivi mobili sono ormai almeno il 50%, nessun sito può permettersi di prendere sotto gamba l’importante aggiornamento del 21 aprile. Google ha dichiarato che il prossimo aggiornamento sarà molto rilevante perché avrà un impatto sul 40% delle ricerche effettuate da mobile.

Per rendere i vostri siti mobile-friendly dovrete ottimizzare tutte le pagine del sito e non solo la homepage visto che Google indicizzerà tutte le pagine. Lo scopo è quello di premiare i siti che danno ai loro utenti le migliori esperienze di navigazione.

Tags

Richiedi un Preventivo