Loading...

Posizionamento dei siti internet

Cos’è e perché è importante il posizionamento dei siti internet sui motori di ricerca (SEO)

Cos’è il posizionamento dei siti internet

Il posizionamento dei siti internet è un insieme di attività che permettono ad un sito di comparire tra i primi risultati di ricerca sulla SERP di Google e dei motori di ricerca. Capire come funziona il posizionamento sui motori di ricerca potrebbe senz’altro aiutare chiunque abbia un’attività o un sito online e si voglia far trovare facilmente dalla propria utenza e dalla propria clientela.

Perché fare il posizionamento dei siti internet

Se un sito non è raggiungibile facilmente e quindi non compare tra i primi risultati di ricerca, non viene visitato e non apporta guadagni all’attività: è per questo che fare il posizionamento dei siti internet è importante, perché è una delle prime fonti di guadagno di chi opera online e di chi si serve del web per espandere il proprio business.

Essere primi su Google significa aumentare le visite al proprio sito in maniera esponenziale e quindi moltiplicare le possibilità di ricevere preventivi, richieste di informazioni e di acquisire clientela. È un vantaggio competitivo importante che non può essere sottovalutato.

Oggi tutti sono in rete, la competizione è sempre più alta e trovare una strategia per essere primi su Google e sui motori di ricerca è una delle priorità assolute a cui far fronte: affidarsi alle attivita di un’agenzia seo è sicuramente la via più sicura per ottenere dei risultati concreti e nel più breve tempo possibile. Leggere questa guida, invece, potrà aprirvi gli occhi sulle reali potenzialità del posizionamento dei siti internet.

Come migliorare il posizionamento dei siti internet

Spesso per indicare le attività riguardanti il posizionamento dei siti internet si usa la parola SEO, che non è altro che l’acronimo dell’inglese search engine optimization, ovvero l’applicazione di strategie per l’ottimizzazione dei siti internet sui motori di ricerca. Ecco quali sono quelle più importanti:

  • Il contenuto: “content is the king” è la frase che riassume perfettamente la rilevanza dei contenuti per l’ottimizzazione di un sito internet. Contenuti originali (ovvero non copiati da altri siti), coerenti e ben strutturati sono premiati dal crawler di Google che ci aiuta ad acquisire posizioni sulla pagina di ricerca. È bene, inoltre, non scrivere testi molto brevi e ripetere spesso la parola chiave nel testo.
  • Le parole chiave: le parole chiave (keywords) sono alla base di un buon testo ottimizzato. È importante scegliere una parola chiave che sia significativa per il testo e inserirla in modo naturale all’interno delle frasi.
  • I metatag: sono degli strumenti dell’HTML utilizzati dai webmaster che aiutano il crawler del motore di ricerca a riconoscere il sito internet e le sue funzionalità specifiche. In genere si inseriscono nel codice sorgente della pagina che vogliamo ottimizzare.
  • La struttura del sito: l’alberatura del sito, o più comunemente la sua struttura, è un altro elemento che aiuta il software del motore a trovarci e a farci salire sulla sua SERP. È bene che le pagine, i link, e tutti gli elementi del sito siano ben costruiti per facilitare e velocizzare il passaggio del crawler.
  • I CMS: utilizzare sistemi di gestione dei contenuti del sito semplici e senza troppi plugin (a volta inutili e pesanti da caricare) permette di velocizzare l’indicizzazione.
  • Article marketing: sapere cos’è l’article marketing è un ulteriore passo avanti per il posizionamento dei siti internet. È un tipo di marketing che, per promuovere un’azienda, si pone l’obiettivo di rimandare più visitatori possibili ai siti che vogliamo far salire nella SERP, grazie alla pubblicazione strategica di articoli redazionali. Oltre a fare crescere e migliorare la reputazione nella rete di un determinato sito, permette anche di aumentarne la visibilità, il traffico e quindi il posizionamento. Gli articoli, infatti, vengono scritti in modo tale da poter inserire dei link che rimandano al sito da promuovere: anche qui, però, bisogna far attenzione al modo in cui vengono inseriti i link perché se incoerenti con l’argomento dell’articolo o con l’anchor text alla quale sono collegati, rischiano di far subire penalizzazioni al sito cui rimandano, distruggendo il lavoro di ottimizzazione nella SERP.

Queste citate sono solo le basi per un buon posizionamento perché ovviamente le tecniche SEO per il posizionamento dei siti internet non si esauriscono in questo elenco e hanno gradi di complessità a volte molto elevati. Se l’argomento vi affascina e volete saperne di più, ecco qui una guida seo per principianti che vi apre le porte al mondo del SEO.

Tags

Richiedi un Preventivo